FILOSOFIA

Dopo l’era dell’ “Homo Faber”  oggi è l’era dell’ “Homo Consumens”.

Oggi non ti riconosci più in ciò che fai ma sei ciò che consumi, e il tuo valore è dato da quanto consumi: più consumi più vali.
Dunque è il Via vorticoso e inarrestabile di questa giostra masochista che ci porta a produrre ciò che non serve a prezzi sempre più bassi per spingerci a consumare sempre di più fregandocene dell’ambiente, del prossimo, quindi del futuro. E la cosa più bizzarra è che ciò che consumo non è ciò che voglio consumare ma quello che mi dicono di consumare, e non me ne accorgo.
Eppure è nostra la scelta.

La Microcartotecnica ha scelto di dare il giusto valore alle persone: persone non numeri!
Il fornitore non è il prezzo più basso, il collaboratore non è quello più spremuto, il cliente non è quello che acquista di più.
E in un “libero” mercato senza limiti, occorre coscienziosamente mettersi dei limiti e provare a condividerli con chi collabora con te.

Consapevoli che costano di più utilizziamo carte, inchiostri, colle che permettono di proporre prodotti ecofriendly, rispettando così sia le persone e l’ambiente in cui lavori che  le persone e l’ambiente che riceveranno il tuo prodotto.
Oltre al fornitore è fondamentale la selezione del cliente, perché amiamo il nostro lavoro e ci piace collaborare con persone che lo valorizzano e lo rispettano.
Sappiamo che la nostra è una strada in salita, ma se la faremo assieme sarà meno faticosa, e quella in discesa lasciamola fare ai “furbi”.

È una nostra scelta lavorare solo con clienti diretti, non realizziamo alcun prodotto per tipografie, cartotecniche o aziende che appartencono al nostro settore.

Per tutelare i nostri clienti, non forniamo mai campionature di commesse realizzate, i campioni da noi forniti sono esclusivamente su grafiche di fantasia e hanno lo scopo di far vedere la tipologia di prodotto e la sua qualità.